Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Entrando dichiari di essere d'accordo con i nostri Termini e Condizioni, la nostra Privacy Policy e la nostra Cookie Policy.
it
STORE
MENU Chiudi
STORE
31 May 2017

Giannola Nonino Premio Paolo Diacono 2017 – 9a Edizione

Giannola Nonino è la prima donna ad essere insignita del Premio Paolo Dicono che premia personalità del territorio che sono un esempio positivo per la formazione dei giovani e uno stimolo per lo sviluppo delle competenze e l'attenzione all'inclusione sociale con la seguente motivazione " Donna, imprenditrice, dal 1998 Cavaliere del Lavoro, nel 1973, con il marito Benito Nonino, ha inventato il Monovitigno® rivoluzionando il sistema di produrre e presentare la Grappa in Italia e nel mondo. Nel 1984 ha creato l’Acquavite D’Uva UE®. Ha sempre tenuto alti e prioritari i valori della famiglia e il legame con la sua terra, il Friuli, e integrato l’ambito aziendale con una rilevante dimensione culturale istituendo, nel 1975, il “Premio Nonino”. Si impegna inoltre con azioni concrete per la cura della disabilità e dell’inclusione: nel 2010 ha creato il Coro Manos Blancas del Friuli in onore di Claudio Abbado, un coro dove bambini e adolescenti, affetti da deficit cognitivi e sensoriali, interagiscono integrandosi con orchestre e cori di ogni genere e livello ". Sostenuto dalla Nonino Distillatori è il primo Coro manos Blancas in Italia e il primo fuori dal Venezuela. Hanno ricevuto il Premio anche Bruno Pizzul, gloria del giornalismo nazionale sportivo, che ha saputo coniugare impegno nello studio di alto livello ed attività sportiva e Claudio Cracovia ,  Questore di Udine , per aver avviato una proficua progettualità con le scuole integrando percorsi per gli studenti finalizzati alla formazione di una corretta cittadinanza attiva e consapevole. Insieme alla Polizia di Stato collabora costantemente con gli Istituti scolastici per la lotta e la prevenzione al bullismo e cyberbullismo.
Video in primo piano