Hai l'età per bere legalmente
bevande alcoliche?
Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Entrando dichiari di essere d'accordo con i nostri Termini e Condizioni, la nostra Privacy Policy e la nostra Cookie Policy.
it
STORE
MENU Chiudi
STORE

Nonino Sostiene


Il grande poeta persiano Attar ha detto ‘anche se tutto il mondo andasse distrutto non dovremmo perdere la speranza, bisogna pensare soltanto al segreto della goccia di pioggia’. […]
Mi sembra che al Premio Nonino abbia luogo un incontro miracoloso, in questa terra dove oltre un secolo fa è salita la goccia di grappa. Il Premio non ha alcun carattere formale, ogni anno è una ricerca per far arrivare qui le persone scelte – con un legame sempre più vivo con tutto il lavoro che si svolge in questo luogo – e per rendere onore, in tutte le diverse categorie, alla profonda ricerca dell’umanità.

Peter Brook
Ronchi di Percoto • 31 Gennaio 2015
Premio Nonino a “un Maestro del nostro tempo” 1991
e dal 1992 membro della Giuria del Premio

Nel 1975, ricercando gli antichi vitigni autoctoni friulani per distillarne le vinacce, i Nonino scoprono che i più rappresentativi – quali Schioppettino, Pignolo e Tazzelenghe – sono in via di estinzione. Ad essi si aggiunge la Ribolla gialla. Il 29 Novembre, con lo scopo di “stimolare, premiare e far ufficialmente riconoscere gli antichi vitigni autoctoni friulani” e preservare così la biodiversità del territorio, istituiscono il Premio Nonino Risit d’Aur e una borsa di studio da assegnare annualmente al miglior studio di carattere sia tecnico sia storico, relativo ai suddetti vitigni.

 
 

ll Coro Manos Blancas del Friuli, fondato nel 2010 dalla famiglia Nonino in onore di Claudio Abbado e sostenuto dalla Nonino Distillatori, è il primo coro Manos Blancas nato al di fuori del Venezuela.
La storia del Coro Manos Blancas inizia nel 1999 in Venezuela per opera di Naybeth Garcia e Johnny Gomez, docenti e assistenti nella scuola di musica del Maestro Josè Antonio Abreu: è a loro che si deve l’idea di applicare il metodo “El Sistema” a bambini affetti da deficit cognitivi e sensoriali.